Pubblicato in: Uncategorized

è il social bellezza

dice, o ma che non hai un account su facebook? ma stai scherzando, con fb puoi fare questo e quello, pubblicare questo e quello, leggere questo e quello. Fare “mi piace”… hai presente?!?!? Si ho presente. MI fa abbastanza pietà.

Fatto sto cazzo di account. Così posso fare questo e quello.

Dice poi, o ma che non stai su twitter? No perchè sai è bellissimo, ci sono tutti i VIP, la gente che conta, che scrive quante volte va al cesso. E pubblica le foto dei piedi/della pasta e fagioli/del pigiama e delle volte anche di una zinna.

Ma devi troooooppo iscriverti, li c’è il mondo in tempo reale, e si dicono le cose intelligenti (?). OK mi iscrivo così leggo finalmente le cose intelligenti.

Dice, ma scusa non ti vedo su instagram. Dove le pubblichi le foto che fai con il tuo smartphone. Penso: non è che faccio tutte ste gran foto, quando sto in giro guardo le cose senza l’obiettivo dell’iphone. Si ma se non stai su instagram non puoi vedere come si veste la gente, che piedi ha la gente?  non te lo chiedi mai? e cosa mangia un VIP? vabbè ma anche sti cazzi, no? NO.

Allora ok, vediamo che foto girano su instagram… interessante: molti piedi, molte cene, molte chiappe e parecchie tette.

Dice, senti scusa ma tu come la gestisci la tua comunicazione integrata? Non hai un blog e non pubblicizzi su tutti i social le minchiate che scrivi? No veramente No,  scrivo perchè mi sento un pò repressa dal lavoro che faccio, durante il quale scrivo molto ma cose molto poche creative. Allora il blog è proprio per le mie elucubrazioni mentali.

Non va bene perchè oggi oltre ad essere sempre presente ovunque, aggiornare tutti i social con interessantissimi e profondissime pensierini è necessario anche sponsorizzarsi ed invadere, strabordare, esondare, diffondere, soffocare di te stesso gli altri… fosse mai che si tenesse una informazione intima e per se stessi. E dico a te che sei ovunque a ricordarmi che esisti e che ogni 15 minuti hai un concetto da esprimere, un concetto che nessuno ti ha chiesto, magari se un pensiero lo tieni in testa per un pò, questo si trasforma , cambia, si fonde, cresce e diventana qualcosa di profondo e valido.
Invece noto che quanto ti senti un pò scazzato, lo scrivi un pò ovunque (facebook, twitter, instagram) così qualcun altro scazzato come te ti risponde e ti senti meno solo nella tua solitudine.
Invece dai retta a me. Se ti viene in mente che sei annoiato, stattene un pò li, con i tuoi pensieri. Ritrovali quelli un pò più complessi. Stanno li, hanno solo bisogno di non essere condivisi ogni 20 minuti.

Signore dei server dei social, falli spegnere per un pò. dai di nuovo senso alle condivisioni. falli tacere. o fatemi cancellare

Annunci