Pubblicato in: notizie

er natale

è un fatto accertato. natale mi mette la depressione.
non so spiegare bene il perchè. A parte il fatto che non sono mossa dalla fede, non riesco mai ad entrare nel mood festivo del "volemose tutti bene". L’idea della prigionia coatta con parenti vari mi mette la pura angoscia. Il pensiero di dover ancora spiegare il perchè del mio vegetarianismo (dopo di 17 anni) mi scoraggia. La tombola. L’isteria collettiva.
Generalmente il sentirmi sempre e costantemente fuori posto, la pecora nera e strana della famiglia, mi mette di buono umore però quest’anno avrei tremendamente bisogno di qualcuno dalla mia parte che mi prenda per mano e mi porti lontano. Si chiama bancomat con il quale si prenota una 3 giorni in una SPA alla faccia dei più stronzi. Mi porto 2 miei amici (Il canto delle Manére, Crime) che per 3 giorni dovrebbero bastare. Per il resto, ditemi voi.

comincio a guardare con una certa invidia quelli che mi dicono che a natale stanno bene in famiglia, che c’è la festa, la confusione, la gioia, tuuuutttti insieme che se magna, che bello e che armonia, non vedo l’ora che poi si gioca a carte fino alle 5 del mattino, sempre tutti insieme, che poi ci sono i bambini figli di tutti e si sta tutti insieme e si ride e si scherza, che bello tutti insieme. che bello. tutti. insieme. che bello.
cazzo io no mai
mai
che bello un cazzo