Pubblicato in: ansia da prestazione

Specchio riflesso

Hai presente quando entri nell’armadio sperando sia un buco spazio temporale che ti porti nella dimensione dei VESTITI dove magicamente esco vestita benissimo. Magari pure alta e magra ma questo è un altro sogno.
No ecco questo è un sogno, la dura realtà è ovviamente un’altra.

Apro l’armadio e miseramente mi accorgo di avere sempre gli stessi abiti da sempre.

Con un corpo invece che è cambiato, i vestiti col cazzo che mi stanno. Sebbene il cervello abbia il ricordo di me giovane, sono invecchiata e devo ricordarmi che da quando avevo 30 anni ad oggi, sono passati 9 anni e un figlio e forse quella tonicità raggiunta con fatica, la devo dimenticare.

 

Quando riemergo dall’armadio con gli stracci addosso penso sempre “ammazza che schifo che faccio”. Diciamo che passo le famose 5 fasi, quelle dedicate all’elaborazione del lutto.

Rifiuto: mi rifiuto categoricamente di accertarmi per come mi vedo riflessa allo specchio. Giro i tacchi incazzata e vado fare qualcosa da un’altra parte.

Rabbia: mentre sto in un’altra stanza a fare altro, sbraito tra e me e me, odiando tutti, ragionando rabbiosa che il mondo è un posto crudele, con standard di bellezza troppo elevati per una quasi 40enne, e soprattutto odio tutti, perché nessuno può capire come mi sento oppressa da questa società che ci impone di essere perfette.

Patteggiamento: mi metto lì a fare un po’ pace con quella che sono perchè alla fine capisco, a mente lucida, che non posso modificare in 3 minuti questa mia condizione di insoddisfazione.

Depressione: e chi meglio di uno stato depressivo poteva raffigurare il mio animo? Esatto, mi guardo di nuovo allo specchio e mi viene un po’ di magone, divento corrucciata e penso subito di aver bisogno di una blefaroplastica.

Accettazione: a forza di stare incazzate e depressa, ragiono che si è fatto terribilmente tardi e devo andare a lavoro. Mi guardo di nuovo per controllare un’ultima volta che l’outfit scelto non mi faccia quantomeno più grassa e penso che tutto sommato per avere quasi 40 anni non faccio poi così schifo.

Anzi, guardandomi meglio, sono proprio fica.

Potere della mente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...